Cartelle esattoriali

27.05.2020 15:57
La “cultura della difesa tributaria” come prerogativa irrinunciabile per l’impresa. Alla scoperta del nostro principale strumento diagnostico: il MODELLO RD1.   Nell’espletamento del mio lavoro di Avvocato mi sono sempre posto e mi pongo tuttora un obiettivo non secondario a mio...
31.03.2020 11:24
Ho ricevuto una cartella esattoriale in una data successiva al 16 marzo 2020, devo pagarla? La risposta è NO. Infatti, per effetto del DECRETO cd. “CURA ITALIA”, vale a dire il Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020, nonché alla luce di quanto disposto dall’Agenzia delle Entrate Riscossione, con...
18.09.2018 20:18
Molti contribuenti hanno già deciso che aderiranno alla cd. pace fiscale, il maxi condono allo studio del nuovo governo in carica, che consentirà ai contribuenti morosi di sanare il proprio debito nei confronti del fisco attraverso una sorta di saldo e stralcio. Tuttavia, a complicare i piani dei...
03.09.2018 10:43
La vicenda processuale sottoposta al Giudice di Pace di Roma riguardava un contribuente italiano il quale, nell’anno 2012, decideva di trasferirsi all’estero per motivi di lavoro. Tuttavia, sul finire del 2017, il suddetto contribuente veniva raggiunto nella sua residenza estera dalla notifica di...
19.07.2018 13:58
Lo ha stabilito il Tribunale Civile di Potenza - Sezione Lavoro, con la recente sentenza n. 545/2018 depositata lo scorso 17 luglio: se il contribuente ha già ottenuto la sospensione delle cartelle di pagamento, l’iscrizione di ipoteca avvenuta successivamente deve ritenersi assolutamente nulla e...
03.07.2018 17:31
Con la sentenza n. 496/2018 del 3 luglio 2018, il Tribunale Civile di Potenza, Sezione Lavoro, ha confermato il principio più volte sancito dalla Suprema Corte di Cassazione per cui l’istanza di rateazione della cartella esattoriale da parte del contribuente non equivale ad un riconoscimento del...
10.06.2018 20:02
Il Giudice di Pace di Frosinone, con la recente sentenza n. 547/2018, depositata lo scorso 31 maggio 2018, ha stabilito che le cartelle esattoriali aventi ad oggetto sanzioni amministrative derivanti dal “protesto di assegni”, si prescrivono nel termine breve di 5 anni in virtù di quanto previsto...
13.05.2018 17:53
La cartella esattoriale è nulla se l’atto di accertamento presupposto non è mai stato notificato al contribuente. La regolare notificazione dell’atto prodromico, infatti, costituisce una condizione di validità della successiva cartella di pagamento. Molto spesso, soprattutto nelle grandi città,...
06.05.2018 14:34
La cartella esattoriale che non riporta analiticamente le modalità di calcolo degli interessi deve essere considerata NULLA e, pertanto, annullabile a seguito di ricorso da parte del contribuente. A stabilirlo è stata la Corte di Cassazione con la recente ordinanza n. 10481/2018. L’obbligo di...
08.04.2018 10:11
La cartella esattoriale notificata a persona estranea al contribuente deve ritenersi assolutamente NULLA. A confermalo ci ha pensato il Tribunale Civile di Pescara - Sezione Lavoro, con la sentenza n. 219/2018 pronunciata lo scorso 28.03.2018 (ALLEGATA). La vicenda interessava un ex imprenditore...
1 | 2 | 3 | 4 | 5 >>

Intimazioni di pagamento Equitalia

06.05.2018 15:06
L’intimazione di pagamento è regolata dall’art. 50 del D.P.R. n. 602/1973 e risponde ad una funzione precisa, ossia quella di “tenere in vita” la cartella! La cartella esattoriale, infatti, una volta notificata, può essere azionata entro 1 anno dalla notifica stessa. Ciò vuol dire che le procedure...
08.09.2014 17:40
L’intimazione di pagamento ex art. 50, comma 2, del DPR n. 602/1973 notificata da Equitalia S.p.A. può essere legittimamente impugnata dinanzi alla Commissione tributaria al fine di eccepire la prescrizione di una cartella particolarmente “datata”, sebbene il suddetto atto non risulti ricompreso...
17.07.2014 11:23
Di cosa si tratta A norma dell’art. 50, comma 2, del D.P.R. n. 602/1973 “Se l’espropriazione forzata non è iniziata entro un anno dalla notifica della cartella di pagamento, l’espropriazione stessa deve essere preceduta dalla notifica, da effettuarsi con le modalità previste dall’art. 26, di un...
28.03.2014 17:52
L’art. 7, comma 1, dello Statuto del contribuente testualmente recita: “Gli atti dell’amministrazione finanziaria sono motivati secondo quanto prescritto dall’articolo 3 della legge 7 agosto 1990, n.241, concernente la motivazione dei provvedimenti amministrativi, indicando i presupposti di fatto e...
05.03.2014 10:07
Nel 2012, precisamente con la sentenza n. 7344/12, la Corte di Cassazione ha affermato un principio molto importante all’interno della procedura esecutiva posta in essere da Equitalia: l’avviso bonario deve considerarsi un atto autonomamente impugnabile e, come tale, deve collegarsi alle norme ed...
12.11.2013 07:55
L’art. 26, comma 4, del Dpr n. 602/1973 prevede l’obbligo in capo all’agente della riscossione di conservare copia della cartella esattoriale e della relazione di avvenuta notifica e di esibire tali documenti al contribuente ove ne faccia richiesta. Come affermato ormai pacificamente in...

Ipoteca illegittima Equitalia

02.10.2018 14:55
In queste settimane molti contribuenti sono stati interessati dalla notifica di una Comunicazione preventiva di iscrizione ipotecaria, vale a dire l’atto attraverso il quale l’Agenzia delle Entrate Riscossione (ex Equitalia) invita il contribuente a regolarizzare la propria posizione debitoria...
13.05.2018 18:14
Il pignoramento dei crediti verso terzi è uno degli strumenti maggiormente incisivi nelle mani dell’agente della riscossione. Tra le forme di pignoramento dei crediti verso terzi, una nota particolare deve essere dedicata al pignoramento dello stipendio, direttamente presso il datore di lavoro...
29.09.2016 18:43
Anche in caso di COMUNICAZIONE PREVENTIVA DI ISCRIZIONE IPOTECARIA notificata da parte di EQUITALIA, è necessario fornire indicazioni dettagliate in ordine alla modalità di calcolo degli interessi richiesti al contribuente. Al contrario, deve ritenersi assolutamente ILLEGITTIMO l'atto esattoriale...
12.01.2016 19:34
La sentenza in commento rischia di avere un impatto davvero innovativo in materia di iscrizione ipotecaria da parte di Equitalia nei confronti del contribuente moroso. La Commissione Tributaria Provinciale di Frosinone, infatti, con la sentenza n. 1026/03/15, ha stabilito che in caso di pendenza di...
01.09.2014 18:48
A prescindere dalla comunicazione di preavviso di iscrizione ipotecaria prevista dall’art. 7, comma 2, lett. u) bis, se è decorso un anno dalla notifica della cartella esattoriale, è sempre necessario procedere alla notificazione dell’avviso di intimazione ex art. 50, comma 2, del DPR n. 602/1973...
12.11.2013 21:55
E se l’ipoteca posta da Equitalia su un immobile fosse illegittima? se la cartella esattoriale posta a fondamento dell’ipoteca fosse stata precedentemente sospesa da un Giudice o, comunque, se l’importo richiesto fosse effettivamente non dovuto perché, ad esempio, già pagato? Orbene, in tutti...

Multe:cartelle Equitalia impugnabili!

27.11.2013 15:38
Lo aveva già affermato autorevolmente la Corte di Cassazione nel 2007 con la sentenza n. 3701 del 16 febbraio: le cartelle esattoriali relative a multe che hanno applicato la maggiorazione del 10%, ex art. 27 legge n. 689/1981, sono da ritenersi parzialmente illegittime con la conseguenza che il...

Contatti

AVV. GIUSEPPE MECCA Consulenza tributaria I nostri studi sul territorio:

- Via Anita Garibaldi n. 20
85021 Avigliano (PZ)

- Via del Gallitello n. 89/A
85100 Potenza

- Corso Trieste n. 61
00198 Roma